post-title Aiuto allo studio nell’Officina dei Compiti – Punto e accapo 2014-02-27 15:15:06 yes no Autore

Aiuto allo studio nell’Officina dei Compiti – Punto e accapo

In Associazione PuntoUno, ci troviamo spesso ad accompagnare i bambini e i ragazzi nel processo di autonomia che li porta a scoprire e costruire il proprio Metodo di Studio. L’obiettivo è raggiungere un buon equilibrio tra curiosità, motivazione e successo scolastico. Il metodo è l’insieme dei procedimenti messi in atto per ottenere un risultato. Quando […]

Autore

OfficinadeicompitiLogo

In Associazione PuntoUno, ci troviamo spesso ad accompagnare i bambini e i ragazzi nel processo di autonomia che li porta a scoprire e costruire il proprio Metodo di Studio. L’obiettivo è raggiungere un buon equilibrio tra curiosità, motivazione e successo scolastico.
Il metodo è l’insieme dei procedimenti messi in atto per ottenere un risultato. Quando parliamo di Metodo di Studio, quindi, ci riferiamo a come trovare la via per raggiungere
i propri obiettivi di apprendimento nel modo più comodo e soddisfacente.

Esistono tre fattori che influenzano l’apprendimento. Oltre al Metodo di Studio, individuiamo le Caratteristiche personali e la consapevolezza dei propri Stili di Apprendimento, di cui parleremo in maniera più ampia in un futuro post. Queste tre componenti, affiancate, generano un circolo virtuoso che si autoalimenta. La motivazione e l’autoefficacia permettono lo sviluppo della soddisfazione, indispensabile all’apprendimento. Di conseguenza, il successo scolastico e personale che ne deriva riporta a potenziare e nutrire ulteriormente l’autoefficacia e la motivazione.

FrecciaCircolo

circolo


Dopo anni d’esperienza a stretto contatto con ragazzi e ragazze di ogni età, ci rendiamo sempre più conto di quanto sia importante insegnare loro a mettere in atto una serie di operazioni e strategie per studiare con meno fatica e più soddisfazione. Aiutare i ragazzi a creare dei contenitori, in cui riporre le informazioni da apprendere, permette di dare priorità e di capire cosa è essenziale sapere e cosa no. Imparare a smistare le informazioni e ordinarle secondo un criterio d’importanza consente di creare la consapevolezza del proprio apprendere, dell’impegno, degli obiettivi e dei risultati che si vogliono ottenere.

In Associazione PuntoUno abbiamo predisposto un percorso molto dettagliato per
i giovani che desiderano venire a studiare con noi:

  • I nostri pedagogisti ed educatori accolgono i ragazzi e i genitori per presentare l’Officina dei Compiti.
  • Nel primo incontro, i ragazzi rispondono a un questionario che indaga gli Stili di apprendimento e il loro Metodo di Studio. A questo segue una riflessione su quanto emerso, per aiutarli a prendere maggior coscienza di se stessi e del proprio modo di imparare.
  • In un secondo momento, il pedagogista si confronta con i genitori fornendo consigli pratici e operativi per lo studio.
  • I ragazzi che vorrebbero frequentare l’Officina dei Compiti firmano un Patto Educativo con i professionisti di Associazione PuntoUno, che permetta la condivisione di spazi e tempi vissuti insieme.
  • È quindi il momento di iniziare a lavorare in incontri individuali sul Metodo e sull’Approccio allo studio attraverso diversi strumenti quali le Mappe Concettuali, i Libri delle Regole, le 6W, il Visual Box Learning MethodTM, progettato e sviluppato dalla dott.ssa Spignoli e dalla dott.ssa Leuce di Associazione PuntoUno, e l’Edutainment.

Al termine di tale percorso, può iniziare la frequenza in gruppo. L’approccio pedagogico del Team di Associazione PuntoUno è sempre basato sull’Ascolto attivo e permanente nei confronti dei ragazzi e dei loro adulti di riferimento. Se volete condividere le vostre esperienze con noi, lasciateci un commento.

Rachele & il Team di Associazione PuntoUno





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Confermando l’invio di questo modulo dichiaro di aver preso visione dell’Informativa Privacy ed acconsento al trattamento dei dati personali sulla base di quanto disposto dal Regolamento UE 2016/679. Voglio ricevere newsletter ed aggiornamenti dal sito associazionepuntouno.net. I dati verranno conservati e trattati come indicato nell’(informativa sulla privacy)