post-title MomTalk, una Città di Mamme al servizio delle Mamme – ApPunto 2015-05-14 10:10:28 yes no Autore

MomTalk, una Città di Mamme al servizio delle Mamme – ApPunto

Lunedì eravamo a Palazzo Castiglioni, per partecipare al MomTalk “La Città per le Mamme”. Vi sareste aspettati la sede di Assonidi e Confcommercio per un incontro così? Quale luogo migliore, invece, per condividere tante storie di mamme imprenditrici! Nei panel, guidati da Annalisa Quaranta di TalentDonna e da Jolanda Restano, founder di FattoreMamma, sono intervenute donne […]

Autore

MomsweekCittaMammeApertura

Lunedì eravamo a Palazzo Castiglioni, per partecipare al MomTalk “La Città per le Mamme”. Vi sareste aspettati la sede di Assonidi e Confcommercio per un incontro così?
Quale luogo migliore, invece, per condividere tante storie di mamme imprenditrici!

Nei panel, guidati da Annalisa Quaranta di TalentDonna e da Jolanda Restano, founder di FattoreMamma, sono intervenute donne che, già prima della propria maternità, erano professioniste nell’educazione. Ma anche donne che, da neo-mamme, vivendo un bisogno particolare sulla propria pelle, hanno sviluppato nuove attività: da testate stampa a laboratori, da bar family-friendly a vere e proprie case di maternità.
Tutte donne che:

  • Sanno che con i bambini si gioca, ma non si scherza (Federica ZagariKikolle Lab);
  • Hanno vissuto la solitudine della neo-mamma (Laura TrincheroBhu-m Milano Mamme);
  • Vogliono che i loro figli sappiano camminare, meravigliandosi, per la propria città (Sara DaniaItaly for Kids);
  • Credono sia essenziale condividere tra mamme opinioni ed esperienze sui servizi sperimentati (Silvia EspositoMumadvisor);
  • Pensano che donne e datori di lavoro debbano vivere e valutare la maternità come un master, durante il quale acquisire nuove competenze (Sofia BorriPiano C);
  • Sentono che la gravidanza e la maternità sono travolgenti, ma serve lo “Slow” (Paola ScavelloLa Lunanuova);
  • Chiedono ascolto senza giudizio (Lidia MagistratiCasa Maternità “La Via Lattea”);
  • Hanno una gran voglia di ballare e celebrare (Elaine BarbosaMammaFit);
  • Esigono servizi di qualità. Sono mamme informate e digitali (tutti i relatori :-));
  • Sono consapevoli che Milano è ben fornita di servizi per bambini da 0-6 anni. Per quelli da 7 anni in su e per le loro famiglie, invece, mancano luoghi, laboratori, percorsi di sostegno alla genitorialità e all’apprendimento (Valentina ValenteMilano Moms);
  • Costruiscono le ali ai propri figli. Li accompagnano a spiegarle per volare verso l’autonomia. Gli insegnano a diventare protagonisti del proprio apprendimento, ma ogni tanto serve una mano per riflettere insieme sul come fare (Rachele Macchi CassiaAssociazione PuntoUno).

Donne che hanno parlato con il proprio neonato in braccio, come Amy Schlein di The Milk Bar, ma anche donne come Nina Senicar, non ancora mamma, sostenitrice dei progetti di Fondazione Pangea Onlus per i diritti umani, e Annabella di Costanzo di Alma Rosè, che ha regalato momenti di riflessione e di umorismo con un bel monologo sulla maternità.

Abbiamo trascorso un piacevole pomeriggio di condivisione e confronto, e ci auguriamo che la prima Momsweek organizzata da FattoreMamma diventi una tradizione per tutte le famiglie di Milano.

Il Team di Associazione PuntoUno





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Confermando l’invio di questo modulo dichiaro di aver preso visione dell’Informativa Privacy ed acconsento al trattamento dei dati personali sulla base di quanto disposto dal Regolamento UE 2016/679. Voglio ricevere newsletter ed aggiornamenti dal sito associazionepuntouno.net. I dati verranno conservati e trattati come indicato nell’(informativa sulla privacy)